La Pantera: Esperienza sudafricana

Ne sei sicuro???
Leggi fino in fondo…

LEOPARDO:
FAMIGLIA: Felidae 
GENERE: Panthera 
SPECIE: pardus
IMPRONTE:  misura 90mm.                              

Il leopardo è forse il più elegante e “affascinante” dei felini.

Il leopardo è un meraviglioso felino che si può incontrare anche al di fuori del continente Africano, infatti abita anche le foreste dell’Asia, questo grazie al fatto che è un animale molto adattabile, tanto che, in alcuni casi, vive persino ai bordi delle città.

Tra tutti i felini è sicuramente il più elegante, ma anche il più sfuggente, non è facile avvistare il leopardo, anche perché la sua attività si concentra nelle ore più buie, durante il giorno è solito riposare sugli alberi.

Gli esemplari maschi hanno un peso che può superare i 60 kg, le femmine pesano circa 30 kg, con un’altezza al garrese di circa 80 cm ed una lunghezza che sfiora i 2 mt.

I leopardi sono animali solitari tranne durante il periodo dell’accoppiamento, durante il quale vivono insieme formando una coppia. Raggiungono la maturità sessuale a circa 24 mesi e dal parto nascono 2 o 3 cuccioli dal peso di circa 500gr, dei teneri gattini!

L’aspettativa di vita di questo meraviglioso animali si aggira intorno ai 20 anni.

Sono animali dal manto maculato che rende molto facile la mimetizzazione e sono estremamente belli ed eleganti nei movimenti. Sono predatori molto scaltri, e divorano le prede portandole sui rami degli alberi.

Grazie al manto e alle incredibili doti mimetiche, spesso, durante il safari si rischia di passare con la jeep a pochi metri da questo felino senza nemmeno accorgersene 🙁 🙁 🙁

La testa è piuttosto massiccia soprattutto negli esemplari maschi e le orecchie sono corte e tondeggianti con evidenti macchie bianche sul retro.

La coda è lunga e usata come timone e bilanciere, soprattutto per facilitarne la “scalata” sugli alberi.

La punta della coda è bianca.

Potremmo definirlo “eclettico” nella modalità di caccia, questo per molteplici ragioni:

  1. La varietà della dieta che spazia dai dagli insetti fino alle antilopi più “corpulente”, compresi pesci, rettili e uccelli;
  2. L’adattabilità agli ambienti più diversi, infatti si destreggia arrampicandosi e nuotando se necessario;
  3. L’infinita pazienza;
  4. L’incredibile silenziosità dei movimenti;
  5. Lo scatto FELINO;
  6. L’elasticità durante tutte le fasi dell’agguato.

Dopo l’agguato (la tecnica di caccia che lo caratterizza) la preda viene assalita di sorpresa e uccisa per soffocamento.

Malgrado tutte queste fondamentali caratteristiche la percentuale di successo è piuttosto bassa.

Le prede che diventano poi pasto vengono trasportate sugli alberi e divorate con calma.

CURIOSITA’:

Corre fino a 70 Km/h.

E’ strettamente legato con la pantera nera, con la quale condivide tutte le caratteristiche tranne il colore. Infatti la pantera ha un colore totalmente scuro per mimetizzarsi nelle foreste più fitte.

Durante l’accoppiamento emette un “rumore” generato soffiando aria, assomiglia molto ad una lattina tagliata con la lama di una sega, molto particolare.

Dopo aver ucciso le sue prede le priva del fegato che solitamente sotterra, questo per evitare che il forte odore attiri spiacevoli “clienti” per le sue prede.

Riesce ad avvicinare la preda prima di sventare l’attacco fino a circa 10 mt., senza che la malcapitata si accorga di nulla, grazie al suo mimetismo e destrezza nel muoversi.

La femmina cammina nella savana con la coda alta mostrando la punta che è di colore bianco, così i suoi piccoli riescono a seguirla anche di notte

La prudenza è la migliore protezione per l’uomo rispetto a questo mammifero, potremmo dire che valgono le regole di buona condotta riportate nel capitolo precedente.

Lo sapevi che…

A due anni sono quasi totalmente indipendenti e autonomi.

A 4 mesi iniziano a cacciare le prime prede grazie agli insegnamenti della madre.

Nonostante sia conosciuto come “solitario” nell’agguato ai babbuini si allea con tranquillità!!!

Gli artigli affilati e retrattili possono raggiungere i 5/6cm di lunghezza, utilissimi per arrampicarsi sugli alberi.

Il colore degli occhi è giallo e la vista notturna è ottima facilitandone così l’attività durante le ore buie.

Il manto, soprattutto nella parte inferiore, è soffice. Fidatevi sulla parola, non è ASSOLUTAMENTE CONSIGLIATO verificare la veridicità di questo ultima riflessione… 🙂 🙂 🙂 🙂

Un salto di questo agile felino può raggiungere i 3 metri di altezza e fino a 6 metri in lunghezza.

La pantera nera non è altro che un leopardo melanico.

La pantera rosa? Stiamo studiando 🙂 🙂 🙂 🙂

Se vuoi essere sempre informato sul Sudafrica non ti resta che seguirci, puoi trovare interessanti anche questi articoli:

Un elefante si dondolava…

Un leone a colazione

Quel giorno in mezzo ai licaoni

La Iena ridens???

Il Re e la Regina della savana

Un giorno per caso: un safari indimenticabile

Sawubona EXPLORATORE

Se questo articolo ti è piaciuto condividilo sui social

No Comment

Leave a Reply

Solve : *
3 + 19 =